Conoscete i droni Phantom?

drone phantom

Nel mercato dei droni, il marchio DJI si presenta come uno dei più apprezzati. A portare questo brand sulla cresta dell’onda, e a diventare un leader nel settore, sono stati anche e soprattutto i droni Phantom. Questi fanno parte dei modelli maggiormente apprezzati, sia da esperti che da semplici appassionati. Amare questi dispositivi non è difficile: la loro versatilità nelle diverse situazioni di volo è un dettaglio che colpisce e conquista già dopo pochi minuti di utilizzo.

I droni Phantom sono gli alleati perfetti in particolare per i professionisti che hanno bisogno di realizzare foto e video spettacolari ad alta risoluzione per una resa finale altamente qualitativa. Tuttavia, sono ottimi altresì per il tempo libero e sono stati studiati per essere portati ed usati praticamente ovunque.

Il drone Phantom: un po’ di storia e non solo…

Il primo modello della serie è stato il DJI Phantom 1, caratterizzato da due modalità di volo. La prima è la modalità di attesa, che permette al dispositivo di restare sospeso in aria stabilmente, senza subire improvvise fluttuazioni o movimenti improvvisi. Evita inoltre che il drone inizi a salire verso l’alto in assenza di comandi specifici da parte del pilota. La seconda modalità è il controllo orientato che fornisce un supporto maggiore all’utente.

Questo modello è adatto per i professionisti, ma anche per chi è meno esperto poiché è facile da pilotare. In più, con la modalità di attesa permette di scattare foto e girare video ad un’alta risoluzione e con una grande cura dei dettagli. Grazie ad un’illuminazione a LED, il dispositivo può volare tranquillamente anche di notte.

Altre informazioni che ci aiutano a conoscere meglio i droni Phantom

Dopo il Phantom 1, oramai non più in produzione e reperibile con difficoltà, sono stati sviluppati i modelli Phantom 2, 3 e 4. Attualmente, sono in produzione solo il Phantom 4 Pro V2.0 e il Phantom 4 Pro, dotati di sensore CMOS 1” 20 MP, di un’autonomia di volo di 30 minuti e della funzione di rilevamento ostacoli in 5 direzioni. Su molti e-commerce e negozi fisici, è ancora possibile trovare i modelli precedenti, in particolare i droni Phantom 3. Per questi dispositivi sono disponibili i supporti per il collegamento alla GoPro.

Il parere di chi ha provato i droni Phantom

Sul sito ufficiale di DJI, società cinese produttrice dei droni Phantom, sono disponibili le recensioni degli esperti che hanno tratto grande vantaggio dall’utilizzo del dispositivo. I fotografi sono tra i professionisti che hanno ottenuto i maggiori benefici dall’utilizzo del drone per personalizzare in modo particolare il loro lavoro fatto di scatti e video di qualità.

Secondo i pareri, questi droni consentono di fotografare al meglio anche da punti d’osservazione fino a pochi anni fa impensabili, stimolando la creatività e dando vita ad intuizioni geniali. Le opinioni degli esperti fanno capire che la funzione anticollisione, i sensori e la fotocamera innovativa sono le caratteristiche che hanno fatto di questo drone uno dei migliori nel suo settore… Che dire di più? Adesso, è proprio arrivato il momento di mettere alla prova i droni Phantom!